STORIA

9 marzo 1998 Costituzione della Cooperativa Sociale Lunaria

1 marzo 1999:  Apertura di una casa d’accoglienza per donne in difficoltà sole o con figli

Per offrire occasioni di agio a persone in situazioni di isolamento o di temporaneo disagio ha inizio una fase sperimentale con l’organizzazione di visite guidate in varie città d’arte e soggiorni estivi all’interno del progetto “ Amiche in vacanza” (Ostuni, Marina di Massa, Riviera Adriatica, Ischia ecc..)

Il progetto è diventato una costante all’interno dell’attività di Lunaria e nel corso degli anni si è esteso comprendendo oltre i soggiorni all’estero (Praga, Londra, San Pietroburgo, Monaco…) anche  serate a Teatro e Cinema.

Nel 1999  sono iniziati i Corsi di manualità:  Corso di pasta di sale – di  découpage –  di mosaico – di addobbi natalizi – di  fiori secchi (con insegnamento delle tecniche di essicazione e composizione) -  di cucito  e di bigiotteria. 

Settembre 2001:  Apertura  di una seconda casa d’accoglienza.

Iniziano  gruppi di incontro e di auto-mutuo-aiuto su “Cibo ed emozioni”, “Dipendenze affettive”, “La famiglia: gioie e dolori dello stare insieme”…

Nel 2004 Lunaria, all’interno dell’attività di Promozione Sociale, inizia ad uscire nei Mercatini Natalizi e in quelli di Quartiere esponendo le proprie composizioni artigianali realizzate con i fiori secchi e con i tessuti…

Dal 2008 Lunaria si è strutturata nella realizzazione di  progetti al fine di creare opportunità di integrazione e di inserimento lavorativo  quali:  "Trecce e Intrecci " – "Emergenza Freddo" – "Invisibile rammendo…ago di diamante e filo di seta.." – "Un Focolare per l'emergenza".